Come già sapete, noi di I love Ski siamo appassionati di montagna, di neve e di tutto ciò che riguarda lo sci e le stazioni sciistiche. Ma amiamo anche la moda e ci piace conoscere le ultime tendenze. Ecco perché oggi vi presentiamo i migliori marchi di abbigliamento nel mondo dello sci e degli sport di montagna in generale. Essere sulla neve, in una delle stazioni sciistiche spagnole, non deve per forza essere in contrasto con lo stile e il comfort. Se invece quello che cercate è il materiale, in questo articolo troverete le migliori marche di sci per la stagione 2021-2022.

Qui di seguito troverete una lista che abbiamo compilato con tutti i marchi che conosciamo (ce ne sono più di 100), e se cliccate su di essi, vi porteranno direttamente al marchio di abbigliamento di cui volete leggere. Eccoci!

Alpina

Alpina è un famoso marchio dell’industria dello sci che ha iniziato il suo percorso nel 1980. Il marchio progetta e sviluppa prodotti esclusivi di alta qualità, tra cui caschi da sci, protezioni per gli occhi e per il corpo, tutti dotati di tecnologie avanzate per fornire protezione e stile senza pari. Alpina è rinomata per le sue soluzioni creative e innovative.

Arc’teryx

Arc’teryx è un’azienda di design globale con sede a North Vancouver, in Canada. Fondata nel 1989, Arc’teryx è specializzata in abbigliamento performante, capispalla e attrezzature tecniche. È nota per le sue innovazioni di punta nel campo dello sci, dell’arrampicata e della tecnologia alpina. Curiosità: sia il nome che il logo del marchio sono ispirati all’Archaeopteryx Lithographica, il primo rettile a sviluppare le piume per il volo migliaia di anni fa.

Analogico

Analog è un marchio di abbigliamento la cui collezione comprende moda neve, abbigliamento urbano (magliette, felpe, jeans, pantaloncini, costumi da bagno, accessori, ecc.) È stato fondato da Burton nel 1998 come collezione esclusiva di capispalla da uomo. All’epoca, infatti, la sua collezione era composta da soli tre pezzi. Visto l’incredibile successo di questa collezione, Burton decise di fare di Analog un marchio indipendente.

Aperture

Il marchio di abbigliamento Aperture offre di tutto, dalle calze agli snowboard. Tutti i loro prodotti combinano l’alta qualità con un design contemporaneo e di tendenza a un buon prezzo. Le loro linee di abbigliamento invernale sono disponibili sia per uomini che per donne.

Armada

Armada è un marchio di abbigliamento versatile che comprende un’ampia gamma di prodotti, forme e stili. Dalla collezione di attrezzature da sci e snowboard ai modelli specifici per il park, la montagna e il backcountry, fino alla collezione di intimo tecnico, Armada offre una moltitudine di prodotti e collezioni per donne, uomini e ragazzi, adatti sia alla strada che alla montagna. Infatti, Armada offre anche un’ampia gamma di prodotti per l’estate.

Atomic

Nel 1955, Alois Rohrmoser creò questo marchio di sci, che produceva circa 40 paia all’anno. Dieci anni dopo, il marchio è cresciuto incredibilmente e ha aumentato la sua gamma di prodotti e attrezzature innovative per lo sci alpino. Nel 2013, 1,6 milioni di paia di sci hanno lasciato le sue fabbriche, rendendolo il principale produttore internazionale. Oggi Atomic offre anche scarponi da sci, bastoncini da sci, caschi, protezioni e un’ampia gamma di abbigliamento tecnico da sci e un vasto assortimento di sci alpino.

Aztech Mountain

Fondata nel 2013 da David Roth e Heifara Rutgers ad Aspen, Aztech Mountain è un’azienda di abbigliamento sportivo performante con radici nello sci. Questo marchio è specializzato nella creazione di abbigliamento tecnicamente progettato per l’avventura, che non solo soddisfa le esigenze funzionali degli sciatori, ma è anche elegante e confortevole per lo sport.

Belong Designs

Belong Desings offre un’ampia gamma di abbigliamento e accessori sportivi ad alte prestazioni con design innovativi per uomini e donne. È un marchio che non vende solo prodotti per la montagna, ma anche abbigliamento per correre una maratona o prendere un caffè con gli amici. Nel 2013, il marchio è nato sulle Montagne Rocciose ad opera dei fondatori Mark Grubbs, Shamus McNutt e Ben Thomson.

Bergans

L’azienda norvegese Bergans è specializzata in sport all’aria aperta e dispone di un’ampia gamma di capi di abbigliamento specifici per lo sci alpino. La qualità delle sue fibre ha reso Bergans una scommessa sicura tra gli sciatori che cercano un marchio di abbigliamento famoso per lo sci ma che offra anche comfort, qualità e durata. Infatti, se siete tra coloro che cedono alla tendenza “Total Black”, dovreste dare un’occhiata alla giacca Flya Insulated a due strati, che presenta due delle tecnologie più rinomate di Bergans: Dermizax® e la sua membrana non porosa che blocca l’acqua e la neve, riducendo al minimo la condensa interna e Bergans Arcticinsulation® con il suo leggero isolamento sintetico, che fornisce calore a chi lo indossa nelle giornate più fredde.

Billabong

Billabong è un’azienda australiana fondata nel 1973 da Gordon e Rena Merchant nel Queensland, in Australia, e oggi è presente in oltre 100 paesi del mondo. L’azienda ha iniziato a commercializzare costumi da bagno e nel 1977, grazie al suo successo, ha ampliato la sua offerta a un’intera gamma di prodotti sia sportivi che urbani con un’influenza surfistica. Sebbene i costumi da bagno rimangano il prodotto di punta dell’azienda, essa offre anche un’ampia collezione dedicata agli sport invernali.

Blauer

Blauer è stata fondata a Boston nel 1936 per fornire abbigliamento tecnico a polizia, marina, esercito e altre forze armate. Oggi il marchio reinterpreta lo storico concetto di uniforme, adattandolo agli uomini e alle donne cosmopoliti di oggi, sensibili alla qualità e ai materiali performanti. Capi per tutte le stagioni, modelli innovativi, giacche tecniche e piumini compatti e ultraleggeri sono solo alcuni dei prodotti del marchio.

Bogner

Willy Bogner Senior, sciatore di fondo e saltatore con gli sci, ha fondato il marchio Bogner nel 1932. La sua storia iniziò in un piccolo laboratorio nel cortile di Monaco, ma il marchio divenne presto un successo mondiale. Oggi è diventato una delle aziende leader nel settore della moda sportiva, con una presenza in più di 30 paesi in tutto il mondo, e il suo ampio portafoglio prodotti e le sue collezioni di lusso di abbigliamento sportivo e di moda sono sinonimo di sportività, qualità ed esclusività.

Corvi neri

Creato nel 2005 su iniziativa di Camille Jaccoux e Bruno Compagnet, questo marchio è diventato un punto di riferimento nel mondo del freeski. Black Crows si concentra su progetti dall’approccio semplice ma efficace, proponendo uno sci dalle buone prestazioni e allo stesso tempo versatile, senza compromessi in termini di identità e design.

Black Diamond

Black Diamond Equipment è un’azienda di attrezzature per l’arrampicata, lo sci e gli sport di montagna con sede nello Utah, negli Stati Uniti, fondata dall’alpinista Yvon Chouinard. Un altro marchio nato nel cortile di casa, dal 1957 rappresenta lo spirito degli sport di montagna che pratichiamo e viviamo, i suoi valori e obiettivi, il suo passato, presente e futuro.

Bonfire

Bonfire Outerwear è un marchio nato oltre 30 anni fa e profondamente radicato nel Pacifico nord-occidentale. Il marchio commercializza giacche e pantaloni da neve per uomini e ragazzi. Curiosità: il marchio deve il suo nome alla passione dei suoi fondatori per la montagna e la neve. Infatti, come spiegano sul loro sito web: “Ogni anno bruciamo le nostre tavole in un falò gigante come sacrificio per una neve migliore”.

Burton

Chi fa snowboard conosce il marchio Burton. Fondato in un fienile del Vermont nel 1977 da Jake Burton Carpenter, uno dei pionieri di questo sport, è oggi un impero internazionale che commercializza snowboard e attacchi, scarponi, abbigliamento e accessori tecnici. Burton ha svolto un ruolo fondamentale nella crescita dello snowboard come sport di livello mondiale fin dalla sua nascita ed è senza dubbio uno dei leader del mercato dello snowboard.

Carbone

La storia di Coal è iniziata a Seattle nel 2002, quando due amici hanno pensato che cappelli e berretti fossero diventati una parte essenziale della moda urbana e non fossero più solo un accessorio per proteggersi dal sole o dal freddo. Ispirandosi alla cultura e all’arte urbana, offre un’ampia gamma di prodotti tra cui cappelli, fasce, berretti, sciarpe, guanti, muffole e manopole per gli appassionati di outdoor o per gli atleti di sport d’azione sulla neve.

Colmar

Colmar è stata fondata nel 1923 a Monza, in Italia, da Mario Colombo e sua moglie Irma. Il marchio nasce da un’idea folle di alcuni amici scritta su un pacchetto di sigarette in un bar e prende il nome dal suo fondatore (Colombo Mario). Oggi produce abbigliamento sportivo che cerca di soddisfare le esigenze di tutti i tipi di sciatori basandosi sui suoi tre pilastri fondamentali: tecnologia, prestazioni e comfort; senza dimenticare, naturalmente, l’innovazione e le tecnologie avanzate, mescolate al glamour e allo stile italiano.

Columbia

Con sede a Portland, nell’Oregon, Columbia Sportswear è nata nel 1937, quando i genitori di Gert Boyle fuggirono dalla Germania nazista e si stabilirono a Portland. Lì iniziarono a produrre cappelli nella loro piccola fabbrica (Columbia Hat Company). Alla fine, l’attività passò dai genitori al marito di Gert, e poi a Gert stessa nel 1970. Da allora, la mamma casalinga ha fatto crescere questa piccola azienda in un marchio globale dedicato alla creazione di abbigliamento, calzature e accessori per l’outdoor con tecnologie all’avanguardia.

Cordova

Jane Seim (fondatrice e direttrice creativa) e Cody Seim (cofondatore) hanno creato questo iconico marchio di abbigliamento da sci femminile nel 2016. Con ogni collezione, Cordova e i suoi creatori rendono omaggio alle montagne che amano. I loro capi seguono un’estetica elitaria anni ’70 con una vestibilità a seconda pelle, strisce verticali e colori classici, il tutto con quel tocco di esclusività e glamour che non dovrebbe mancare nel vostro guardaroba.

Dainese

Nel 1968, a soli 20 anni, Lino Dainese fece un viaggio a Londra in Vespa con alcuni amici. Lì fece conoscenza con le superbike, guidate da piloti che indossavano le prime tute in pelle. Tornato in Italia, decise di dedicarsi alla progettazione e alla produzione di protezioni per motociclisti e fondò Dainese. Anni dopo, iniziò a produrre un’ampia gamma di prodotti per l’abbigliamento e la protezione di ciclisti, motociclisti e sportivi invernali, sia per uomini che per donne.

Descente

La storia di Descente risale al 1935, quando la società Ishimoto Shoten creò il marchio per vendere abbigliamento maschile. Solo nel 1954 Kazuyoshi Nishimura, il primo sciatore professionista giapponese, divenne consulente del marchio e iniziò a introdurre le sue idee sciistiche. Dopo 50 anni di attività nel settore degli sport invernali, Descente Ltd. offre capi creati con materiali tecnici di altissima qualità e le più recenti tecnologie nelle sue collezioni donna, uomo e bambino.

Dynastar

Dynastar è stata fondata nel 1962, a Sallanches, grazie a una partnership tra Starflex skies e Dynamic. Il marchio è un emblema dello sci francese, in quanto è uno dei marchi più decorati al mondo in tutte le discipline e, ancora oggi, continua a occupare i podi internazionali. Offre anche un’ampia gamma di collezioni e attrezzature per lo sci femminile ed è l’unico marchio nazionale di sport invernali ad aver mantenuto tutte le sue attività (dalla progettazione alla produzione) sul territorio francese.

DC

DC Shoes è un’azienda californiana specializzata in calzature per sport estremi, tra cui skateboard, snowboard, BMX, surf, ecc. e abbigliamento urbano. Fondata negli Stati Uniti nel 1993 da Ken Block, Danny Way e Collin McKay, è stata acquisita da Quiksilver nel 2004. Da 18 anni il marchio diversifica la sua produzione con incredibili gamme di scarponi e snowboard, oltre che con abbigliamento tecnico e capi ad alte prestazioni dotati delle migliori tecnologie per resistere alle intemperie della montagna.

Ellesse

Ellesse è un’azienda italiana di abbigliamento sportivo fondata in Umbria nel 1959. Dal 1987 è di proprietà del gruppo britannico Pentland. Lo stile anni Ottanta è il denominatore comune di tutte le sue linee di abbigliamento urbano e sportivo, senza trascurare la raffinatezza e l’eleganza.

Empyre

Sin dalla sua nascita nel 1999, Empyre Clothing offre una gamma completa di abbigliamento invernale ispirato allo skate, come jeans, giacche, maglieria, maglioni, ecc. per uomini e donne. Con i loro modelli tecnici di alta qualità sarete alla moda senza spendere troppo, dato che i loro prezzi sono davvero accessibili.

Erin Snow

Questo marchio di abbigliamento si concentra sulla creazione di abbigliamento sportivo di lusso per le donne che praticano attività all’aperto. L’etica di Erin Snow è quella di aiutare le donne a essere attive, sane e a godersi la vita all’aria aperta con capi realizzati con materiali rispettosi dell’ambiente e della terra. Tutto questo senza perdere la qualità, il design e l’eccellente lavorazione per adattarsi alla figura femminile come un guanto.

Faction

La storia di Faction è iniziata nel 2006 a Verbier con un gruppo di sciatori appassionati, amanti della libertà e con una visione dello sci diversa da quella dei grandi marchi del settore. Sebbene questi sciatori abbiano iniziato a produrre sci per powder e park, oggi il marchio si rivolge a tutte le esigenze dei freeskier.

Fusalp

Fusalp è un marchio francese nato nel cuore delle Alpi francesi nel 1952 da due stilisti: Georges Ribola e René Veyrat. Il suo nome deriva infatti dalla contrazione delle parole “fuseau” (in francese “pantaloni a tubo”) e Alps.

Il marchio si è fatto conoscere per la prima volta con la versione migliorata dei famosi pantaloni da sci. Alla fine degli anni ’60 è stato adottato da grandi campioni di sci francesi: Jean-Claude Killy, Annie Famose, Guy Périllat, Léo Lacroix e le sorelle Goitschel. Nel 2014 il marchio è stato acquistato da Sophie Lacoste-Dournel e da sua sorella Philippe Lacoste.

Fusalp disegna capi sport-chic che mescolano tradizione e modernità, stile, eleganza e innovazione in collezioni per l’inverno e l’estate, per le piste da sci e per la città.

Goldwin

Questo marchio nasce nel 1950 in un piccolo laboratorio di maglieria a Toyama, in Giappone. Il suo creatore, Goldwin, fu incredibilmente ispirato dall’abbigliamento da sci indossato in Europa, che in Giappone era ancora in fase di sviluppo, e decise di creare una linea di maglioni colorati che avrebbero riempito di colore le montagne. Da allora, il suo abbigliamento da sci funzionale e di alta qualità veste le squadre nazionali di tutto il mondo. Attualmente, infatti, Goldwin è il fornitore ufficiale della Squadra Nazionale Britannica di sci alpino.

Grifone

Grifone è stata fondata sui Pirenei più di 30 anni fa da un gruppo di imprenditori amanti della montagna, della neve, degli sport attivi e dell’avventura. È un marchio di riferimento nel settore dell’outdoor a livello nazionale e internazionale e progetta prodotti tecnici caratterizzati da comfort e funzionalità, da un’estetica moderna e raffinata e dall’impegno per la natura e l’ambiente.

Il logo si ispira a una leggenda della mitologia mesopotamica, fenicia e babilonese e raffigura una creatura leggendaria con il corpo di leone e la testa di aquila: il Grifone.

Haglöfs

Haglöfs è stata fondata nel 1914 in Svezia da Wiktor Haglöfs ed è oggi uno dei maggiori fornitori mondiali di attrezzature per l’outdoor. Haglöfs commercializza più di 500 prodotti in tre aree merceologiche: ferramenta, abbigliamento e calzature. Qualità, sostenibilità, funzionalità e design sono alcuni dei sinonimi di questo marchio.

Helly Hansen

Fin dalla sua fondazione, oltre 140 anni fa, Helly Hansen si è dedicata alla produzione di attrezzature professionali di qualità per condizioni climatiche estreme. Nel 1877, il capitano di mare Helly Juell Hansen e sua moglie Margrethe avviarono un’attività di produzione di giacche, pantaloni e teloni in gomma impermeabile realizzati con lino grezzo imbevuto di olio di lino, dopo aver trovato un modo migliore per proteggere i marinai dal rigido clima nordico. I loro prodotti ebbero un tale successo da essere adottati dalla squadra norvegese ai Giochi Olimpici del 1952. Infatti Helly Hansen, nel 1986, inventò la soluzione a strati per chi voleva praticare sport in condizioni di freddo intenso senza che la sudorazione fosse un problema.

Recentemente, all’ISPO 2022, la giacca Odin 9 Worlds 3.0, basata sul suo predecessore, ha vinto gli ISPO Awards. È realizzata con materiali sostenibili che sono stati battezzati “Ocean Bound”. Il marchio norvegese utilizza materiale riciclato da rifiuti plastici raccolti vicino alla costa per creare questa giacca sostenibile, durevole e resistente all’abrasione.

High Sierra

High Sierra è un marchio che progetta, produce e vende zaini e borse di ogni tipo. I loro modelli sono perfetti sia per l’uso quotidiano (zaini per laptop o per la scuola) sia per le attività all’aperto. Inoltre, sono creati appositamente per ottimizzare lo spazio senza perdere funzionalità e qualità.

Holden

Nel 2000, l’ex snowboarder professionista Mikey LeBlanc e il suo team hanno cercato di porre fine all’abbigliamento da montagna degli anni ’80 e di trasformare il marchio in un riferimento di modernità, eleganza e tecnica, diventando così uno dei preferiti dai rider di tutto il mondo per quanto riguarda le giacche e l’abbigliamento da snowboard.

Horsefeathers

Horsefeathers è stato fondato nel 1989 dai canadesi Stewart Carlson e Joel DeVille, che hanno creato la loro prima collezione nel 1993, composta da 50 T-shirt e 200 adesivi. Seguono jeans, maglie, giacche, capispalla e costumi da bagno. Nel 1997 hanno creato una moda per la neve e la montagna con le più recenti tecnologie di isolamento e l’attenzione per l’ambiente. Infatti, le giacche e i pantaloni da snowboard sono realizzati con materiali riciclati.

Movimento imperiale

Di 19, 19 e 14 anni, Eric, Steve e Spencer hanno fondato il marchio Imperial Motion con sede a Tacoma, Washington, nel 2002, senza alcuna conoscenza della produzione di abbigliamento, senza conoscenze nel settore e con la sola carta di credito per abbandonare l’università e rilevare il garage dei genitori. Abbigliamento e accessori per uomo e donna di alta qualità, con design originali sia per l’inverno che per l’estate, caratterizzano questo marchio internazionale.

Jack Wolfskin

Da quando Ulrich Dausien ha fondato Jack Wolfskin nel 1981, l’azienda ha costantemente sviluppato la propria ricerca e sviluppo per realizzare una nuova filosofia delle attività all’aria aperta. La qualità e la durata dei suoi capi non passano inosservate nella comunità skimo, ed è frequente trovare appassionati di sci alpinismo che indossano questo marchio di qualità negli ambienti più estremi. La gamma Alpspitze comprende tessuti di alta qualità per il primo, secondo e terzo strato, oltre a pantaloni, zaini e guanti.

La giacca e i pantaloni Alpspitze Air 3L hanno recentemente vinto gli ISPO Awards, grazie all’alta tecnologia implementata nei diversi materiali utilizzati, che garantiscono leggerezza, traspirabilità, isolamento dalla pioggia e funzionalità.

Kari Traa

La storia del marchio inizia a Voss (Fiordi norvegesi), dove è nato e cresciuto il suo fondatore. Tra allenamenti e gare, Kari lavorava a maglia cappelli e personalizzava il suo abbigliamento da sci. I suoi modelli erano così apprezzati da amici e compagni di sci di tutto il mondo che nel 2002 decise di trasformare il suo hobby in un’attività commerciale e nacque così Kari Traa.

La collezione Kari Traa è cresciuta da una piccola selezione di cappelli da donna a un marchio di abbigliamento sportivo progettato per soddisfare le esigenze di uno stile di vita attivo, sportivo e avventuroso, senza contraddizioni tra stile e prestazioni.

Una palette di colori forti, un design perfettamente adattato al corpo femminile e la massima qualità tecnica si ritrovano in ogni articolo, dall’intimo all’abbigliamento esterno. “Per le ragazze, dalle ragazze.

Kathmandu

Il marchio neozelandese di abbigliamento outdoor Kathmandu è uno dei più impegnati nei confronti del pianeta. Non per niente il marchio che ha preso il nome dalla capitale del Nepal e che nel 2019 ha acquisito il famoso marchio Rip Curl, si è impegnato a produrre il 100% dei suoi prodotti secondo i principi dell’economia circolare entro il 2025. Vale la pena notare che oggi (2022) solo l’1% di tutti i rifiuti tessili nel mondo viene riciclato. In attesa che vengano sviluppati impianti e processi di riciclaggio che funzionino su larga scala e che riducano le crescenti montagne di rifiuti, è necessaria un’altra soluzione a breve termine.

A tal fine, Kathmandu ha creato il piumino NXT-Level Bio. Vincendo l’ISPO Awards 2022, Kathmandu ha nuovamente attirato l’attenzione dell’intero settore tessile presentando la prima giacca isolante biodegradabile realizzata esclusivamente con materiali biodegradabili. Con questo, il marchio neozelandese vuole contribuire alla riduzione dei rifiuti tessili promuovendo nella sua strategia la cura, la riparazione, il trasferimento o la rivendita dei suoi prodotti.

Klattermusen

Il marchio è stato fondato nel 1975 da un gruppo di scalatori locali nel villaggio di montagna di Åre come piccolo laboratorio di bricolage per costruire soluzioni tecniche su misura per le sfide incontrate in montagna. Klättermusen è cresciuta fino a diventare un’azienda di forniture per gli appassionati di outdoor con attrezzature e design ad alte prestazioni che combinano utilità, comfort, sicurezza e durata estrema, il tutto nel rispetto dell’ambiente.

Krimson Klover

Krimson Klover è stata fondata da Rhonda Swenson con l’obiettivo di dare potere alle donne creando abbigliamento sportivo che le ispiri a esprimere la propria individualità, ad affrontare le avventure e a fare scelte coraggiose. Il tutto utilizzando fibre naturali e sostenibili e una produzione responsabile. “Siamo donne che disegnano per le donne, nella maestosità delle Montagne Rocciose”.

Inoltre, il loro stile sostenibile Slow Fashion si rivolge a donne versatili come la sua fondatrice: attive e atletiche, avventurose e ossessionate dai viaggi, sofisticate e urbane, o tutte e tre.

Killy

Creato dall’olimpionico Jean-Claude Killy oltre 25 anni fa, Killy è sinonimo di personalità e amore per lo sport, oltre a rappresentare la passione del suo creatore per la vita all’aria aperta, la montagna e la libertà. Le sue collezioni neve combinano raffinatezza e comfort, applicando le ultime tecnologie per creare capi tecnici di qualità indiscutibile.

Kjus

La prima collezione Kjus è stata lanciata nel 2000 da Lasse Kjus e Didi Serena, uno campione olimpico di sci norvegese e l’altra imprenditrice svizzera. È un marchio sportivo che utilizza materiali innovativi ad alte prestazioni con design unici basati su libertà di movimento, elasticità e comfort. Tutti i capi sono progettati da esperti di sport e testati da atleti professionisti di alto livello.

Luce

Light Snowboards è stato fondato nel 1996 da Gerd Weisner e Jens Höppel. Il marchio tedesco offre snowboard con una qualità e una cura che li distinguono nel settore. Gli snowboard Light sono prodotti in uno stabilimento austriaco e sono stati i primi a essere formati sottovuoto senza laminazione a umido. Nel 2003 Light BoardCorp ha lanciato la linea Light Surfboards ed è entrata nel mercato del surf.

Lowe Alpine

Lowe Alpine è un’azienda produttrice di attrezzature per l’outdoor fondata nello Utah dai fratelli Lowe Mike, Greg e Jeff, tra i migliori alpinisti della loro generazione. Tuttavia, il loro grande ostacolo all’epoca era rappresentato dagli zaini dell’epoca, troppo pesanti e instabili. Così nel 1967 Greg Lowe ideò lo zaino Expedition, che rivoluzionò il mercato e rese la sua azienda leader mondiale nel settore degli zaini tecnici. Attualmente è di proprietà dell’azienda britannica Rab.

Maloja

La storia di Maloja inizia nel 2004 e da allora il marchio commercializza abbigliamento, calzature e accessori per la montagna. Per i suoi fondatori, la parola Maloja simboleggia la sensazione di voler condividere i momenti più belli con gli amici, rendendoli ancora più perfetti. Il nome del marchio deriva da una bellissima storia che i suoi creatori raccontano sul loro sito web. Se volete saperne di più, cliccate qui.

Mammut

Mammut è un marchio svizzero fondato nel 1862 da Kaspar Tanner a Dintikon. Oggi, il marchio di montagna è di proprietà del Gruppo Conzzeta dopo essere stato acquisito da Zurcher Ziegelein nel 1982. Oggi la piccola azienda a conduzione familiare è specializzata in attrezzature da montagna, abbigliamento, zaini, scarpe, accessori e sacchi a pelo e ha filiali in Germania, Norvegia, Stati Uniti e Giappone.

Matador

Matador ha iniziato la sua attività nei primi anni ’70 a Elche, Alicante. Questa azienda spagnola deve il suo successo nazionale e internazionale alla passione dei suoi due fondatori e soci. Matador ha iniziato con la produzione di calzature di alta qualità esclusivamente per le donne. Nel 2000 hanno creato il Matador Shop, dedicato alla vendita al dettaglio di calzature da uomo e da donna, oltre a introdurre lo streetwear femminile e l’abbigliamento da cerimonia. I loro prodotti seguono standard produttivi rigorosi, con materiali di alta qualità e prodotti in Spagna.

Millet

Nel 1921 Marc Millet e sua moglie iniziarono a produrre borse per la spesa e moschetti nel loro laboratorio di Saint-Fons, vicino a Lione. Così, i Millet diedero vita ai primi zaini con i cerchi. Alla morte del marito, la signora Millet continuò la sua attività con i due figli René e Raymond. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, fornirono zaini alla Resistenza e nei decenni successivi equipaggiarono le più famose spedizioni in Himalaya, beneficiando della fama degli alpinisti che scalavano vette di oltre 8.000 metri.

Oggi Millet è di proprietà di Lafuma, con sede in Francia, ed è specializzata in zaini da montagna, ma produce anche sacchi da arrampicata e sacchi a pelo.

Moncler

Moncler è un marchio di abbigliamento sportivo di lusso noto soprattutto per i suoi capi da sci. Le collezioni di Moncler combinano le esigenze estreme della montagna con la vita di tutti i giorni, basando il proprio modello di business su uno stile distintivo ed esclusivo. Il marchio è stato creato da René Ramillon e André Vincent nel 1952 a Monestier-de-Clermont, un piccolo villaggio nelle montagne vicino a Grenoble, e deve il suo nome all’abbreviazione del nome di questo villaggio.

Montec

L’azienda che sta dietro a Montec è Ridestore, un negozio online svedese di articoli per l’outdoor nato più di 10 anni fa. Come tale, ha commercializzato la prima collezione neve Montec con abbigliamento per tutte le stagioni creato con i migliori materiali e tecnologie di alto livello, il tutto senza aumentare i prezzi al livello dei tradizionali marchi di fascia alta.

Stivali Moon

Moon Boot è un marchio di scarponi da neve creato all’inizio degli anni ’70 da Giancarlo Zanatta, che si è ispirato agli scarponi degli astronauti dell’Apollo 11 che hanno messo piede per la prima volta sulla luna nel 1969. Il suo design si ispira quindi alla forma e alla tecnologia degli scarponi degli astronauti con un tocco vintage, ma senza perdere la sua efficienza e il suo stile moderno, elegante e urbano. Il marchio Moon Boot è prodotto dal 1978 da Tecnica Group a Giavera del Montello, in Italia, ma dal 2011 viene prodotto in Ucraina.

Mountain Hardwear

Fondata nel 1993 da un piccolo gruppo di iconoclasti dell’industria dell’outdoor per soddisfare le esigenze non solo degli atleti dell’outdoor, ma anche degli sportivi meno tecnici. Mountain Hardwear crea abbigliamento e attrezzature performanti utilizzando materiali e tecnologie di altissima qualità.

Nevica

Le giacche da sci Nevica sono un’ottima scelta per una giornata di sci. Il marchio commercializza prodotti di alta qualità con uno stile retrò anni ’90 e colori che riempiranno le piste di gioia.

Nikita

Nikita è un marchio di abbigliamento femminile e iconico fondato negli anni ’90 da Heida Birgisdottir, che da allora disegna moda per le ragazze sulle tavole. Infatti, le sue prime collezioni fatte a mano erano vendute nel suo negozio di neve e skate a Reykjavik. Nel corso del tempo, il marchio è cresciuto, si è internazionalizzato e ha creato diverse gamme di abbigliamento da neve, streetwear, scarponi, snowboard, attacchi, ecc.

North Face

The North Face onora la parete più fredda, dura e spietata della montagna. Ironia della sorte, però, la sua storia inizia sulla North Beach di San Francisco. Nel 1966 Douglas Tompkins e Susie Tompkins Buell, due appassionati di escursioni, aprirono lì un piccolo negozio di alpinismo. Nel 1968, The North Face iniziò a creare i propri modelli di abbigliamento e attrezzature tecniche per l’alpinismo, ma solo all’inizio degli anni ’80 aggiunse l’abbigliamento da sci. Negli anni ’90 l’azienda si è espansa a livello internazionale.

Norrona

Norrona è un’azienda norvegese a conduzione familiare fondata da Jørgen Jørgensen nel 1929 e dedicata alle attrezzature da montagna e all’abbigliamento outdoor. Il marchio iniziò con una produzione su piccola scala di abbigliamento in cotone e zaini tecnici. Nel 1930 si diversificò e iniziò a vendere tende e sacchi a pelo e negli anni ’60 entrò nel mercato del campeggio. Tuttavia, solo negli anni ’70, grazie al suo impegno nell’alpinismo, si è guadagnato una grande reputazione nel mondo dell’alpinismo.

Obermeyer

Questo marchio è stato fondato da Klaus Obermeyer ad Aspen nel 1947, quando era istruttore di sci nella leggendaria località del Colorado. Dalla sua fondazione e per oltre 70 anni, Obermeyer è stato conosciuto per la sua dedizione alle prestazioni tecniche, al design funzionale e allo stile elegante, innovando con le sue collezioni di abbigliamento da sci e dando forma all’industria dello sci.

Off-White

Off-White è un marchio di moda streetwear di lusso italiano e americano fondato da Virgil Abloh a Milano nel 2013. Nello stesso anno ha creato il suo primo marchio (Pyrex Vision) come progetto artistico di espressione attraverso la moda. Nel settembre 2013 ha fondato Off-White. Il marchio è specializzato in lifestyle e streetwear di alta gamma per donne e uomini e ha 24 negozi in tutto il mondo. Viene commercializzato anche nei grandi magazzini e nei negozi di lusso.

O’Neill

O’Neill è stato fondato nel 1952 dal giovane surfista Jack O’Neill, quando aprì il suo primo negozio di surf sulla spiaggia in un garage di Santa Cruz, in Colorado. O’Neill inventò la prima muta per poter fare surf tutto l’anno nelle acque della California settentrionale. Ha fondato un’azienda che commercializzava mute, abbigliamento e attrezzatura da surf. Poi sono arrivati i primi costumi da bagno senza cuciture al mondo e i prodotti per la neve e la montagna. Oggi è un prestigioso marchio di abbigliamento da surf, snowboard e urban che, in linea con le sue origini, è sempre alla ricerca di design innovativi, attraenti e funzionali.

Onda

Nel 1954 Yoneichi Onda, il fondatore di Onyone, lavorava nel negozio dei genitori viaggiando e vendendo tessuti di cotone ai contadini per realizzare abiti da lavoro. Un giorno, mentre trasportava un mantello, iniziò a piovere e dovette trascinarlo sotto la pioggia. In quel momento, entrò nel mercato del nylon impermeabile e sviluppò un nuovo tessuto con caratteristiche di impermeabilità e calore. Nel 1974 fondò Onyone CO, LTD. Oggi l’azienda commercializza qualsiasi cosa, dall’abbigliamento per sci e snowboard ai capispalla e ad altri capi di abbigliamento sportivo, portando prodotti innovativi nel mondo di tutti gli sport.

Orage

Orage vende capispalla, abbigliamento casual e accessori dal 1989 e si ispira alla passione per la montagna e alla dedizione per l’equipaggiamento di chi vive diversi sport all’aria aperta. La fondatrice del marchio, nata per le strade di Montreal, Évelyn Trempe, voleva solo disegnare capispalla per i suoi amici e per la squadra di sci dell’università. Oggi la sua popolarità è cresciuta incredibilmente e i negozi Orage si trovano in tutto il mondo. Ha anche un team stabile di atleti rinomati e una vasta gamma di prodotti per soddisfare ogni tipo di sciatore.

Ortovox

Agli esordi, Ortovox ha creato un rivoluzionario dispositivo di soccorso per le vittime di valanghe per aiutare a localizzare gli alpinisti nelle operazioni di soccorso. Fondata nel 1980 a sud di Monaco, oggi offre una gamma di abbigliamento da alpinismo, zaini da arrampicata e da sci. I suoi prodotti sono venduti in 1.770 punti vendita in tutto il mondo e i suoi capi combinano la funzionalità, il comfort e la protezione necessari per la montagna grazie a materiali innovativi.

Outdoor Research

Outdoor Research è stata fondata nel 1981 da uno scienziato e avventuriero di nome Ron Gregg. Nel corso della sua storia, è cresciuta da un’azienda di abbigliamento sperimentale a un marchio leader specializzato in abbigliamento e attrezzature outdoor di alta qualità e all’avanguardia per spedizioni alpinistiche, arrampicate alpine e su ghiaccio e viaggi di scialpinismo.

Oysho

Oysho è stata creata nel 2001 come parte del gruppo INDITEX di Amancio Ortega ed è presente in 44 paesi con oltre 600 negozi in tutto il mondo. Oysho ha diverse linee di prodotti come lingerie, pigiameria, beachwear, accessori e calzature da donna, oltre a commercializzare abbigliamento sportivo e diverse linee di abbigliamento da sci specializzato. Non vediamo l’ora di vedere la loro nuova collezione per le sciatrici!

Patagonia

Nel 1953, Yvon Chouinard, appassionato scalatore delle più mitiche falesie degli Stati Uniti, all’età di 14 anni, iniziò a fabbricare artigianalmente chiodi in acciaio duro riutilizzabili, poiché quelli in acciaio morbido non erano adatti all’uso sulle gigantesche pareti dello Yosemite. Ben presto le sue creazioni ebbero un grande successo grazie al passaparola. Dovette quindi aggiornare i suoi strumenti di produzione e nel 1965 si unì a Tom Frost (ingegnere aeronautico) per produrre in serie attrezzature di qualità con un design raffinato e creare la società Chouinard Equipment. Oggi Patagonia progetta e produce i migliori prodotti per l’arrampicata, il surf, la pesca, lo sci e la corsa.

Prestazioni di picco

Stefan Engström, Peter Blom e Christer Mårtensson, tre sciatori di talento, si sono riuniti un giorno del 1986 per cercare di trovare una risposta a domande come perché nessuno produceva i vestiti che volevano indossare o se c’era un modo per rimanere più spesso nella stazione sciistica di Åre che amavano così tanto. La risposta a entrambe le domande fu Peak Performance. All’inizio non volevano andare oltre la produzione di abiti per loro stessi e per i loro amici, in quantità sufficiente per guadagnarsi da vivere.

Trent’anni dopo, il marchio famoso in tutto il mondo combina un design moderno con funzionalità e qualità nelle sue linee di abbigliamento per il golf, lo sci, l’allenamento, la corsa, l’abbigliamento quotidiano e, soprattutto, lo sci.

Perfect Moment

Perfect Moment è stato fondato sulle montagne di Chamonix nel 1984 da Thierry Donard, famoso regista di sport estremi e sciatore professionista. Donard disegnava abbigliamento per il suo team di esperti sciatori e surfisti freeride per la sua casa di produzione e, sfruttando la sua esperienza personale, ha creato modelli caratterizzati da qualità, stile e prestazioni, concentrandosi sull’obiettivo finale di ogni atleta: vivere il momento perfetto. Da oltre 20 anni progetta abbigliamento tecnico da sci di ispirazione retrò e ad alte prestazioni per gli sciatori più estremi.

Phenix

Phenix è un marchio di abbigliamento da sci fondato nel 1952 da Kazuo Tajima, uno sciatore giapponese che si è dedicato alla creazione di abbigliamento da sci di alta qualità per appassionati e professionisti. Il marchio giapponese di abbigliamento sportivo di successo innova costantemente e abbraccia i materiali, le tecnologie e la moda più recenti. Inoltre, è stato ed è fornitore ufficiale di squadre come la Squadra Nazionale Giapponese di Sci (2007-2010); la Squadra Alpina della Federazione Norvegese di Sci (2009-2014); il Comitato Olimpico e Paralimpico Norvegese e la Confederazione dello Sport (2009-2012).

Immagine

Nel 2008, Julien, Jeremy e Vincent, tre amici e amanti dello skate e dello snowboard cresciuti insieme per le strade di Clermont-Ferrand, hanno fondato Picture negli uffici ricavati nell’annesso di un’autofficina. Oggi il marchio è un punto di riferimento in termini di abbigliamento da sci tecnico ed ecologico, che unisce tecnologia, comfort e stile, con un’attenzione particolare alla riciclabilità infinita dei suoi prodotti. Qui troverete un’azienda di riferimento nella moda sostenibile con giacche da sci realizzate con materiali riciclati, berretti con visiere in sughero, pantaloni, guanti, caschi o giacche, ecc. realizzati con materiali responsabili.
Picture è un marchio partner di I LOVE SKI per la condivisione dei nostri valori e la promozione di una strategia rispettosa dell’ambiente, cercando di limitare l’impatto della CO2 emessa nelle loro catene di produzione, promuovendo l’eutrofizzazione, riducendo al minimo la quantità di acqua dolce contaminata e limitando l’acqua dolce utilizzata nel processo di produzione dei capi, nota anche come impronta idrica.
Se questi fatti non vi hanno convinto, ecco un dato interessante: Pointure ricicla 50 bottiglie di plastica per produrre una giacca da sci!

Point6

Point6 è un’azienda familiare fondata nel 2007 da Peter e Patty Duke. Da allora, commercializzano abbigliamento esterno e accessori per gli sport all’aria aperta. Tuttavia, il marchio è famoso soprattutto per le sue calze. In quanto esperti di questo articolo di abbigliamento, adottano le tecnologie più recenti per offrire ai loro clienti il meglio delle calze da montagna, e cercano anche di ridurre il più possibile l’impatto ambientale della loro produzione.

Quechua

Quechua progetta e commercializza prodotti incentrati sulle attività sportive di montagna, dall’escursionismo classico alle corse in montagna, passando per lo sci nordico e di fondo, l’alpinismo con le racchette da neve, il campeggio e il bivacco.

Il marchio, che appartiene al gruppo Oxylane dal 1997, è stato fondato a Sallanches (Francia). Nel 1998, Quechua è stato lanciato nei negozi Decathlon e, 5 anni dopo, è diventato un marchio di riferimento. Nel 2007, l’attrezzatura da sci è stata separata ed è nato il marchio Wed’ze, di cui parleremo più avanti, che da allora si dedica all’escursionismo, all’alpinismo e al campeggio.

Quicksilver

Quicksilver è stato creato nel 1969 nella città di Torquay (Australia) sotto la guida di John Law e Alan Green. Questi due creativi surfisti locali lanciarono i primi boardshorts progettati per il surf, abbandonando i tradizionali bottoni e creando chiusure a scatto molto più ergonomiche. Nel 1976 viene fondata Quiksilver USA e il successo è immediato, tanto da raggiungere un fatturato di 5 milioni di euro nel 1980.

Il marchio arriva in Europa 4 anni dopo. Nel 1991 Quiksilver si interessa al mercato femminile e lancia il marchio Roxy. Oggi i suoi prodotti sono conosciuti in tutto il mondo per la loro competenza tecnica e l’impeccabile qualità di produzione.

Rinforzare

A Juan Martínez Núñez, a soli 31 anni, nel 2008 è stato diagnosticato un tumore al cervello e ha dovuto lasciare il lavoro per combattere la malattia. Questo ha cambiato la sua vita per sempre. Decise allora di dedicarsi allo sci e di sfruttare la sua passione per il mondo degli sport sulla neve per lanciare il proprio marchio di abbigliamento, che chiamò Reforcer. I suoi modelli sono interamente realizzati in Europa e si caratterizzano per l’elevata traspirabilità, l’impermeabilità, l’isolamento termico e l’estrema leggerezza.

Roma

Rome è un piccolo marchio nato nel 2001 negli Stati Uniti. Il marchio di abbigliamento è riuscito a espandere gradualmente la sua distribuzione e in soli 10 anni è diventato il quarto marchio più grande nel mercato statunitense, essendo un punto di riferimento per la qualità, la tecnologia all’avanguardia e il design delle sue tavole, attacchi e scarponi da snowboard.

Rossignol

Dalla sua creazione, avvenuta più di un secolo fa sotto la direzione del suo creatore, il francese Abel Rossignol, il marchio è stato uno dei leader mondiali del mercato dello sci e il nome Rossignol non ha mai smesso di essere associato ai grandi nomi dello sci francese, come Emile Allais o alle giovani stelle del XXI secolo come Haerty Marion o Candide Thovex.

Inizialmente specializzata nella creazione di sci alpini, attacchi, scarponi da sci o attrezzature speciali (maschere, caschi, bastoncini…), Rossignol ha ampliato la sua produzione per offrire una gamma dedicata allo snowboard (tavole, attacchi, scarponi…), allo sci di fondo e ai tessuti.

Roxy

Creato nel 1991 in Australia dal marchio Quiksilver, Roxy è un marchio sportivo femminile che, fin dai suoi inizi, ha rivoluzionato il fitness con i suoi marchi di surf e snowboard. I suoi prodotti, originariamente pensati per le surfiste, si sono moltiplicati e diversificati. Oggi Roxy è famoso per le sue collezioni specializzate in sport invernali, abbigliamento urbano, fitness e surf, oltre che per le sue attrezzature da sci e la sua gamma di snowboard.

Salomon

Fondata nel 1947 in un piccolo laboratorio di Annecy, in Alta Savoia, per la produzione di seghe e lamine da sci, e oggi distribuita in ben 160 Paesi, Salomon è molto più di un marchio di abbigliamento. Salomon offre prodotti sportivi specializzati in attività outdoor come lo sci, il trekking, l’escursionismo, il trail running e tutte le attrezzature inerenti agli sport invernali. La passione per gli sport invernali fa sì che il marchio innovi costantemente nuovi tessuti e tecnologie e produca ogni tipo di sci che si possa immaginare, da quelli di fascia bassa e media a quelli ad alte prestazioni che arrivano fino alle competizioni.

Santoyo

Questa azienda spagnola, fondata da José Santoyo, ha iniziato a creare i suoi prodotti nel 1981 in un laboratorio di 30 m², realizzando giacche a vento e pantaloni da sci in modo totalmente artigianale. All’inizio degli anni ’90 si trasferì nella città segoviana di Riaza e, alla fine del decennio, computerizzò i processi di modellistica e taglio per automatizzare la produzione. Fedele alle sue radici, Santoyo mantiene la sua produzione interamente in territorio spagnolo e il suo obiettivo principale è quello di produrre capi funzionali, tecnici ed eleganti della massima qualità possibile.

Schöffel

La storia dell’azienda Schöffel risale a 200 anni fa e oggi è una delle più antiche aziende a conduzione familiare della Baviera. Dal 1804, il commerciante Georg Schöffel vende calze, calzini, berretti da notte e cappelli a punta svevi. Nel corso del tempo, il peso dell’azienda è stato trasmesso di generazione in generazione e nel 1967 Hubert Schöffel ha investito nella costruzione di una nuova fabbrica con l’obiettivo di specializzarsi nell’abbigliamento sportivo. Quattro anni dopo, Schöffel divenne leader di mercato nel settore dei pantaloni e, nel 1975, anche in quello delle giacche a vento e dell’abbigliamento da trekking.

Dai calzini all’abbigliamento high-tech per lo sci e l’outdoor, Schöffel si concentra su ciò di cui donne e uomini hanno realmente bisogno all’aperto: massima libertà di movimento, funzionalità e protezione in qualsiasi condizione atmosferica.

Il suo impegno per la sostenibilità non passa inosservato, attuando un progetto pilota basato su riparazione, riutilizzo, riciclaggio e strategia. Grazie al loro particolare approccio, i pantaloni CIRC Pants LOOOP hanno vinto il prestigioso ISPO Awards 2022 per aver promosso il ciclo produttivo delle fibre usate attraverso il processo brevettato RevolTEX.

Scott

Charley French era un ingegnere di talento e uno sciatore agonista di Sun Valley, Idaho, USA. Nel 1958 French inventò il primo bastone da sci conico in alluminio, sostituendo i bastoni in bambù e acciaio usati in precedenza. Con questa invenzione rivoluzionaria nacque Scott. Da allora, il marchio si è distinto per le sue invenzioni in diversi sport come il motocross o il ciclismo. Tuttavia, solo nel 1997 l’azienda ha introdotto una linea di abbigliamento tecnico per gli sport invernali e un anno dopo ha iniziato a produrre sci.

Il Santo Graal nella produzione di prodotti per l’outdoor segue la strada della sostenibilità, e Scott non l’ha dimenticato. Ecco perché ha concentrato la sua attenzione su una produzione di sci e abbigliamento più sostenibile. Con il Superguide LT 95, SCOTT lancia uno sci da alpinismo per l’inverno 2022/23 con un’anima in legno realizzata con fibre di lino e ricino.

L’anima in legno di pioppo certificato al 100% proviene da foreste sostenibili in Europa, mentre lo sci è prodotto interamente in Austria. La fibra di lino naturale al 100% viene utilizzata per ammortizzare lo sci, compiendo un importante passo avanti verso la sostenibilità e con la quale questo sci ha vinto un premio ISPO 2022.

SkiDress

SkiDress è stato fondato negli anni ’30 e deve le sue origini a France Sport, una società creata da Charles Muller e Charles Diebold a Strasburgo, in Francia. All’epoca, l’azienda commercializzava scioline da sci, pelli da arrampicata per lo sci alpinismo e abbigliamento per gli sport invernali. Nel 1948, durante le Olimpiadi invernali, il marchio di abbigliamento divenne incredibilmente famoso grazie al podio di Henri Oreiller (che indossava un maglione Skidress) e negli anni ’70 si espanse a livello internazionale. Tuttavia, nel 1980 il marchio è andato in letargo e nel 2013 è stato risvegliato dall’azienda 19cent48, che lo ha rilanciato come “Chic French Sportswear”.

Oggi il marchio è fedele alle sue radici. Con un design sport-chic, la collezione rivisita lo stile di vita in montagna e ricorda un’epoca passata. Tagli classici reinventati, tessuti tecnici, eleganza e raffinatezza sono ciò che troverete nei capi di questo marchio.

Superdry

Superdry è un’azienda di abbigliamento di marca nata nel Regno Unito nel 2003 grazie alla fusione di due menti talentuose: Julian Dunkerton (fondatore di “Cult” nel 1985) e James Holder (fondatore del marchio di skatewear “Bench” nel 1992). Presente in oltre 100 paesi del mondo e attraverso i suoi 21 siti web internazionali, Superdry è un marchio di abbigliamento originale che fonde nei suoi prodotti lo stile vintage americano, l’arte grafica giapponese e la moda britannica.

Shinesty

Shinesty è stata fondata in Colorado nel 2013 da Chris White, Jens Nicolaysen, Michelle Frey-Tarbox e Drew Wyman. Dall’intimo allo sci, dallo streetwear all’abbigliamento collegiale e ai costumi da bagno, il marchio è stato creato per offrire al mondo le collezioni di abbigliamento più stravaganti. Il loro sito web è uno spettacolo, date un’occhiata!

SmartWool

Smartwool è stata fondata nel 1994 in America da due maestri di sci che hanno iniziato a produrre calze semplicemente perché volevano poter sciare più a lungo senza avere i piedi freddi. Fu allora che scoprirono i vantaggi della lana merino come tessuto performante. Infatti, il nome del marchio tradotto in inglese significa “lana intelligente”. I suoi prodotti principali sono biancheria intima, calze e berretti termici, funzionali e antibatterici in lana merino, particolarmente adatti alle attività all’aperto. 11 anni dopo, il marchio è stato adottato da Timberland.

Solo Climb

Alla fine degli anni ’70, Francisco Aguado, fondatore di Solo Climb, disegnava abbigliamento e articoli da montagna per le principali aziende commerciali specializzate in questo sport, sviluppando al contempo un’intensa attività alpinistica.

Per il marchio di abbigliamento, le attività outdoor fanno parte della vita dell’uomo degli anni 2000. Da oltre 30 anni, Solo Climb produce abbigliamento da uomo, sacchi a pelo e articoli specializzati per l’alpinismo e l’arrampicata, con design e tessuti esclusivi e specializzati.

Sorel

Il marchio di calzature Sorel, fondato nel 1962, crea linee di calzature di alta gamma e di riposi artigianali. Da oltre 50 anni, gli scarponi Sorel sono un punto di riferimento per chi ama le attività all’aperto in inverno, ma vuole mantenere il comfort e un look moderno. Oggi il marchio combina la tradizione artigianale con le ultime tendenze, sia nelle collezioni di calzature che in quelle di capispalla e accessori.

SnowLife

Snowlife è uno dei marchi di guanti da sci e snowboard leader in Svizzera. Il marchio di abbigliamento è stato fondato nel 1979 e da allora ha migliorato continuamente i suoi prodotti, concentrandosi sulla qualità, sui dettagli tecnici e sul comfort, oltre a dare grande importanza al design.

Spyder

Per 20 anni David Jacob, sciatore professionista che nel 1957 ha vinto il titolo di campione canadese di sci alpino, ha accompagnato i suoi figli alle gare. Da qui l’idea di creare una propria linea di abbigliamento e un proprio marchio. Fondò la sua piccola azienda di vendita per corrispondenza “David L Jacobs, Incorporated”.

La sua fama crebbe incredibilmente nel 1978, quando creò dei pantaloni da corsa blu con bande protettive gialle che gli sciatori chiamavano “i pantaloni ragno”. In quel periodo, Jacob cambiò il nome della sua azienda in “Spyder”, la Y in riferimento alla sua passione per le auto e per la Ferrari Spyder. Iniziò quindi a commercializzare abbigliamento e accessori specializzati per l’inverno, lo sci e le corse, sia per uomini che per donne.

Stio

Stio, con sede a Jackson Hole, Wyoming, è un marchio di abbigliamento e accessori funzionali ma non tecnici per l’outdoor. I prodotti comprendono giacche, pile, strati isolanti, strati base, cappelli, calze e altro ancora. Le loro opzioni si rivolgono a tutta la famiglia: uomini, donne e bambini.

Sweet Protection

Sweet Protection ha iniziato la sua storia nel 1988, a Trysil, in Norvegia, quando un gruppo di appassionati di kayak fluviale non aveva la protezione giusta per spingersi oltre nel loro sport.

Ståle N. Møller fondò l’azienda Bushmade Skateboards, nota per la creazione di protezioni per lo skateboarding illegale (lo skateboarding era vietato in Norvegia fino al 1989). A metà degli anni ’90, Ståle e il suo team praticavano skating, kayak, snowboard, sci e producevano l’abbigliamento e gli zaini necessari per le spedizioni.

Nel 1999, il membro del team Gøran ebbe l’idea di creare una nuova azienda: “Sweet North”. Poco dopo, la metà del nome fu eliminata e nacque Sweet Protection. L’azienda è stata fondata nel 2000 e ha firmato la leggenda dello snowboard Terje Håkonsen. Così, Sweet Protection passa da un garage locale alla scena internazionale.

Il marchio di abbigliamento commercializza capi tecnici per il freeski, lo snowboard e il paddleboard, oltre a caschi creati con tecnologie all’avanguardia per consentire agli appassionati di sport d’azione di beneficiare delle proprietà dei materiali e dei metodi di produzione high-tech.

Ternua

Nel 1994 è nato Ternua, il marchio di abbigliamento che veste persone dall’animo avventuroso e dallo spirito outdoor che cercano di entrare in contatto con la natura. Ternua è impegnata nell’innovazione e offre prodotti per tutti i tipi di attività all’aria aperta che sono altamente tecnici, versatili e unici nel design, sostenibili ed ecologici allo stesso tempo.

Toni Sailer

Fondato da Hans Taubenberger nel 2004, il marchio di abbigliamento austriaco prende il nome da Toni Sailer, idolo e simbolo dello sci austriaco. Tutte le sue collezioni per uomo e donna sono accomunate da un design semplice ed elegante, oltre che dall’utilizzo dei migliori tessuti tecnici e delle più recenti tecnologie per lo sviluppo dell’abbigliamento da sci. Fin dagli esordi, Toni Sailer è uno dei marchi più importanti e prestigiosi di tute da sci alpino sulla scena internazionale.

Toread

Toread Outdoor, con sede a Glasgow, Regno Unito, è il distributore autorizzato dell’abbigliamento e dell’attrezzatura da sci a marchio Toread Outdoor per il Regno Unito e la Francia. Sin dalla sua nascita nel 1995, i fondatori Sheng Faqiang e Wang Jing combinano concetti di design multifunzionale con materiali di alta qualità per fornire protezione professionale per l’alpinismo, l’escursionismo, i viaggi e altre attività all’aperto.

Trango World

Nel 1928, Narciso Hidalgo e Álvaro Artiach, due amici e amanti della natura, fondarono Sport Radio a Saragozza, dove progettarono e realizzarono prototipi di canoe e tende. Negli anni ’40 iniziarono a vendere zaini, pantaloni da sci e giacche a vento, tende, caschi, guanti e accessori per tutti gli sport. Negli anni ’50 viene fondata Casa Artiach S.C., che negli anni ’70 diventa l’azienda spagnola leader nel settore del campeggio. Nel 1986 nasce TRANGO, con nuove gamme di prodotti (abbigliamento, tessuti e materiali) per le attività outdoor. Infine, nel 2000 Artiach e TRANGO uniscono le forze per creare TRANGOWORLD (The World of TRANGO).

Trew Gear

Trew Gear è un’azienda di abbigliamento outdoor nata a Hood River e con sede a Portland, Oregon. Dal 2008, Trew produce attrezzature tecniche per lo scialpinismo e lo snowboard.

Tsunami

Tsunami è un marchio spagnolo di abbigliamento tecnico da sci per donna, uomo e bambino/ragazza con sede a Barcellona. Nato nel 1985 sulle montagne di Arancia, la sua filosofia è chiara: combinare design e tecnologia per ottenere il massimo del comfort e delle prestazioni, senza dimenticare le ultime tendenze della moda.

Vist

Vist è un marchio che, dal 2005, produce e commercializza sci di tutti i tipi, come sci da freeride, skicross, slalom, junior, sci polivalenti di alta gamma, ecc.

Volcom

Volcom è stata fondata nel 1991 da Richard Woolcott e Tucker All sulla costa occidentale degli Stati Uniti. Il marchio di abbigliamento offre collezioni urban e snowwear, nonché accessori, in gran parte ispirati allo snowboard, al surf e allo skateboard, i tre sport più amati dai suoi creatori (snowboard, skateboard e surf).

Völkl

Il marchio Völkl è stato fondato nel 1914 a Straubing, in Germania. Inizialmente produceva solo sci, ma i suoi prodotti sono stati estesi agli snowboard, all’abbigliamento caldo da sci e alle attrezzature da tennis. Nel 2004, con vendite già consolidate nel mercato europeo, l’acquisto di K2 ha permesso al marchio tedesco di espandersi nel mercato americano, dove occupa la prima linea di vendita con circa 90.000 paia di sci venduti all’anno, ovvero un quinto (1/5) della sua produzione.

Wear Colour

Questo giovane marchio svedese di sci è stato fondato nel 2011 e le sue collezioni incarnano lo stile di vita scandinavo, unendo elementi della natura e della moderna cultura urbana. Di conseguenza, Wear Colour produce abbigliamento multifunzionale che si adatta perfettamente sia alla montagna che alla strada, combinando una qualità suprema con un design semplice ma d’impatto.

Wed’ze

Nel 2007, Decathlon ha deciso di separare le linee di prodotti del marchio Quechua ed è nato il marchio di sci Wed’ze. Da allora, il marchio vende prodotti per lo sci su pista, il freeride o lo snowboard freestyle presso Decathlon. Se vi piace questo tipo di marchi a basso costo ma di alta qualità, non perdetevi questo articolo.

686

Mikaël Akira era un appassionato di skateboard che ha scoperto lo snowboard nel 1985 e si è innamorato di questo sport. Nel 1992 ha lanciato il suo marchio di abbigliamento, specializzato in abbigliamento tecnico da snowboard, 686, oltre che in streetwear e accessori, per offrire capi ben rifiniti, moderni e dal design innovativo. Akira si è ispirato alla cultura urbana di Los Angeles (punk, jazz, rap) e al suo gusto per l’abbigliamento vintage per creare collezioni originali.